Padre Gianfranco Matarazzo SJ.
aprile 16, 2014
In visita al Seminario Arcivescovile
aprile 17, 2014

Don Vincenzo Sorce

eserci-spiritualiDon Vincenzo Sorce è nato a Serradifalco (CL) ed è stato ordinato sacerdote nel 1970. Dopo l’ordinazione e attraverso vari avvenimenti accaduti nella sua vita si è dedicato alla cura e assistenza dei più bisognosi. La sua più importante realizzazione è L’Associazione “Casa Famiglia Rosetta” nata a Caltanissetta, agli inizi degli anni ottanta, come esperienza di volontariato promossa da lui e da un gruppo di suoi collaboratori.

L’iniziativa è una risposta ai bisogni del territorio nel campo della politica dei Servizi socio-sanitari, psico-sociali e socio-culturali. Principale obiettivo dell’Associazione è quello di dare risposte concrete al pianeta dell’emarginazione: persone con handicap, problemi di droga, di alcool e gioco d’azzardo, di AIDS, anziani soli, malati di mente, minori a rischio, donne in difficoltà. Dando corso a questa prima attività, molte altre ne sono sorte sia in Sicilia che all’estero. Di queste certamente ci parlerà nel corso di questi tre giorni. Chi volesse conoscerla meglio può andare sul sito www.casarosetta.it. Emanazione dell’Associazione è la Fondazione Alessia – Istituto EuroMediterraneo per la Formazione, Ricerca, Terapia e lo Sviluppo delle politiche sociali. Presso la Fondazione hanno sede le attività della Scuola di Psicomotricità e della Scuola di Specializzazione quadriennale in Somatopsicoterapia. Dall’anno 2000, l’Associazione usufruisce della presenza del polo di Didattica Decentrata della LUMSA (Libera Università Maria SS. Assunta) di Roma, che svolge Corsi di Laurea Breve per Educatori Professionali, in Scienze e Tecniche psicologiche: sviluppo e Riabilitazione, ed un Corso di Laurea specialistica in Servizio Sociale e per Educatori Professionali.

Invalid Displayed Gallery

È convenzionata con le Università di Palermo, Catania, Enna Roma “La Sapienza”, LUMSA di Roma per lo svolgimento di attività di tirocinio degli psicologi e degli psicoterapeuti, con l’Università di S. Pietroburgo, con le Università “Luis Amigo” e “San Buenaventura” di Medellin (Colombia). Negli anni ’90 ha collaborato con il Dipartimento di Stato Americano e con l’ONU per la formazione di operatori contro la droga provenienti da Paesi dell’Est Europeo: Bulgaria, Ungheria, Slovenia, Slovacchia, Polonia, Rep. Ceca, Russia, Bielorussia e Moldavia. Da quindici anni opera in Brasile con strutture di accoglienza, riabilitazione reinserimento sociale di disabili, minori, tossicodipendenti. Assiste anche le popolazioni di riberinhos che vivono lungo i fiumi Madeira, Rio Preto e Machado, della località di Porto Velho e suoi distretti, garantendo il servizio di trasporto dei prodotti dell’agricoltura. Dalla fine dell’anno 2005, l’Associazione opera anche in Tanzania, nella città di Tanga, dove sono già attivi la “Casa delle Speranze Mons. Cataldo Naro”, una casa famiglia per bambini orfani ed ammalati di aids, il “Club della Gioia”, per l’animazione e il sostegno di bambini dei quartieri cittadini, il “Club animazione e sviluppo”, per l’animazione e il sostegno scolastico di giovani ed adolescenti, infine, l’Adozione a distanza per bambini e giovani orfani.

L’Associazione aderisce a diverse organizzazioni: è membro del C.E.A.R.S. (Coordinamento degli Enti Ausiliari della Regione Siciliana), dell’A.R.I.S. (Associazione Religiosa Istituti Socio-Sanitari), della F.I.C.T. (Federazione Italiana delle Comunità Terapeutiche. Aderisce alla W.F.T.C. (World Federation of Therapeutic Communities), federazione mondiale delle comunità terapeutiche. Fa anche parte della Federazione Latino-americana delle Comunità Terapeutiche e della Federazione Brasiliana delle Comunità Terapeutiche. Recentemente, ha aderito al Coordinamento Euromediterraneo delle Comunità Terapeutiche con sede a Cipro.